Sono giorni di freddo e forte vento. Vista l’intensità, è necessario adottare delle misure di prevenzione per non incorrere in danni o rischi alla salute, soprattutto nelle fasce più deboli della popolazione.

I 10 consigli della CRI

  1. Regolare la temperatura degli ambienti interni tra i 19 ed i 22°C evitando che l’aria diventi eccessivamente secca (umidità indicata tra 40 e 50%)
  2. Evitare dispersioni di calore mantenendo chiusi i locali inutilizzati e isolare porte e finestre
  3. Mantenersi in contatto con parenti o conoscenti anziani che vivono soli e verificare che dispongano di sufficienti riserve di alimenti e medicine.
  4. Controllare lo stato dell’impianto di riscaldamento
  5. Evitare il contatto ravvicinato di parti del corpo a stufe o altri apparecchi elettrici o coricarsi senza aver prima spento apparecchi usati per scaldare il letto
  6. Uscire nelle ore meno fredde della giornata, evitando le prime ore del mattino o quelle serali
  7. Anziani e sofferenti di malattie cardiovascolari o respiratorie evitare esposizione temperature rigide, coprirsi molto bene prima di uscire.
  8. Uscire solo con soprabito, guanti, sciarpe anche sul viso e cappelli adattando l’abbigliamento alla temperatura dell’ambiente in cui ci si trova
  9. Evitare spostamenti in automobile e lunghi viaggi
  10. Pasti e bevande calde, assumere adeguate quantità di liquidi, evitare alcolici a favore di risane, tea o spremute d’arancia favorendo cibi a base di verdure che contengano sali minerali e vitamine

Di seguito riportiamo le infografiche dei consigli e un flyer in cui sono riportati i consigli per prevenire le insidie del freddo.

© Riproduzione riservata

Anche quest’anno, nonostante la pandemia attualmente in corso, torna “Io non Rischio” la campagna informativa sui rischi naturali che interessano il nostro Paese grazie all’impegno del volontariato di protezione civile, delle istituzioni e del mondo della ricerca scientifica.

Oggi i volontari della Croce Rossa Italiana – Comitato di Molfetta stanno tenendo un evento digitale online, per sensibilizzare i propri concittadini sui rischi che interessano il nostro territorio. Il tema della campagna è il rischio alluvione.

© Riproduzione riservata