Anche quest’anno, il nostro Comitato ha accolto la richiesta di collaborazione della Caritas diocesana di Molfetta, per assistere quanti non hanno un tetto sotto cui dormire in questo particolare periodo dell’anno.

La raccolta riguarda coperte e sacchi a pelo da consegnare nuovi o sterilizzati e consegnati sottovuoto, da donare ai più fragili.

Vi aspettiamo presso la nostra sede di Corso Margherita di Savoia, 3 – Molfetta (BA) previo appuntamento al numero 3341485770.

© Riproduzione riservata

Sono giorni di freddo e forte vento. Vista l’intensità, è necessario adottare delle misure di prevenzione per non incorrere in danni o rischi alla salute, soprattutto nelle fasce più deboli della popolazione.

I 10 consigli della CRI

  1. Regolare la temperatura degli ambienti interni tra i 19 ed i 22°C evitando che l’aria diventi eccessivamente secca (umidità indicata tra 40 e 50%)
  2. Evitare dispersioni di calore mantenendo chiusi i locali inutilizzati e isolare porte e finestre
  3. Mantenersi in contatto con parenti o conoscenti anziani che vivono soli e verificare che dispongano di sufficienti riserve di alimenti e medicine.
  4. Controllare lo stato dell’impianto di riscaldamento
  5. Evitare il contatto ravvicinato di parti del corpo a stufe o altri apparecchi elettrici o coricarsi senza aver prima spento apparecchi usati per scaldare il letto
  6. Uscire nelle ore meno fredde della giornata, evitando le prime ore del mattino o quelle serali
  7. Anziani e sofferenti di malattie cardiovascolari o respiratorie evitare esposizione temperature rigide, coprirsi molto bene prima di uscire.
  8. Uscire solo con soprabito, guanti, sciarpe anche sul viso e cappelli adattando l’abbigliamento alla temperatura dell’ambiente in cui ci si trova
  9. Evitare spostamenti in automobile e lunghi viaggi
  10. Pasti e bevande calde, assumere adeguate quantità di liquidi, evitare alcolici a favore di risane, tea o spremute d’arancia favorendo cibi a base di verdure che contengano sali minerali e vitamine

Di seguito riportiamo le infografiche dei consigli e un flyer in cui sono riportati i consigli per prevenire le insidie del freddo.

© Riproduzione riservata

Il Natale è alle porte ed il panettone non può prescindere nelle case della gente. Porta con sé dolcezza, buon umore, e rallegra i cuori. Dividersi il panettone, degustarlo assieme, genera un senso di appartenenza con i commensali. Genera solidarietà ed è questa la parola chiave che spinge la Croce Rossa Italiana in attività a favore dei più vulnerabili. 

Hai un’azienda? Sviluppa la CSR (Corporate Social Responsability) o RSI (Responsabilità sociale d’Impresa) regalando ai dipendenti o ai clienti un ottimo panettone di alta qualità.

Sei un privato? Assicurarti momenti di dolcezza con le persone che ami.

Per supportare concretamente le attività quotidiane dei Volontari, ovunque e per chiunque ne abbia bisogno, sarà possibile acquistare per le prossime festività, il Panettone Solidale a marchio Deluxe da 1kg frutto della collaborazione tra la Croce Rossa Italiana e LIDL Italia.

Il panettone singolo sarà rilasciato con una donazione minima di 10 euro, mentre se ne vengono acquistati due, e uno lo donate al Social Market Solidale di Molfetta o all’Emporio Solidale Legami di Ruvo di Puglia, la donazione minima per entrambi è di 15 euro. Un dolce due volte buono insomma.

Le donazioni serviranno per sostenere il nostro comitato nelle attività di ogni giorno a favore dei più deboli e vulnerabili, degli anziani e nelle molteplici iniziative avviate ed in corso di programmazione.

Per info e prenotazioni: Corso Margherita, 3 – 334 14 85 770 o alla mail molfetta.sviluppo@puglia.cri.it

© Riproduzione riservata

A partire dal 27 settembre e fino al 11 ottobre, presso il Centro per famiglie del Comune di Molfetta gestito dalla Cooperativa Shaloom, si è svolto un ciclo di incontri sul primo soccorso.

Gli incontri avevano come obiettivo quello di promuovere una cultura dell’emergenza e delle Manovre Salvavita, nella convinzione che ciò debba essere diffuso capillarmente: semplici manovre che possono fare la differenza!

Gli argomenti trattati sono stati:

  • Manovre di disostruzione
  • Incidenti domestici
  • Misure di primo soccorso di base

Un ringraziamento alla Cooperativa Shaloom per averci coinvolto nelle attività del Centro.

© Riproduzione riservata

Anche quest’anno la Croce Rossa Italiana ha garantito il proprio supporto sanitario durante le Giornate FAI d’Autunno del 16 e 17 ottobre 2021, affinchè il tutto si svolgesse in sicurezza e nel rispetto delle misure antipandemiche. Le giornate FAI sono un’occasione imperdibile per andare alla scoperta di luoghi storici sconosciuti e fare un tuffo nella storia culturale e paesaggistica del nostro Paese. In particolare siamo stati impegnati presso la Villa Comunale di Molfetta, dove i volontari del FAI hanno illustrato un percorso tra “gli invisibili” della villa ovvero tra i busti presenti.

© Riproduzione riservata

Il 16 ottobre si celebra in tutto il mondo il World Restart A Heart Day, la giornata mondiale di sensibilizzazione sull’arresto cardiaco, istituita dall’International Liaison Committee On Resuscitation.
Lo scopo di questa giornata è di sensibilizzare ed educare, anche tramite dimostrazioni pratiche, gli adulti ma soprattutto i più giovani, al fine di dar loro gli strumenti necessari per intervenire nei primi momenti dall’arresto cardiaco e dunque aumentare la probabilità che un numero sempre maggiore di vite vengano salvate. La percentuale di rianimazioni cardiopolmonari effettuate entro 3 – 5 minuti arrivano intorno al 60-80% solo in pochi Paesi, mentre nella maggior parte degli stati la media è ben al di sotto del 20%, per cui è necessario aumentare la consapevolezza di tutti i cittadini: ognuno può imparare a salvare una vita, anche i più piccoli.
L’evento sarà l’occasione per ricordare il dott. Enrico Pansini, cardiologo e fondatore della prima sezione della Croce Rossa Italiana a Molfetta, colui che per primo ha creduto, ha fatto propri e si è fatto portavoce dei principi fondamentali del Movimento internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa.
I volontari della Croce Rossa Italiana – Comitato di Molfetta aspettano tutta la cittadinanza il 16 ottobre 2021 dalle ore 18 alle ore 21 in piazza Principe di Napoli.


Per informazioni: Corso Margherita, 3 – 334 14 85 770 – molfetta@cri.it
Pagina Facebook – https://www.facebook.com/crimolfetta/
Sito internet: htpps://www.crimolfetta.com

La Croce Rossa Italiana (C.R.I.) nasce il 15 giugno 1864 a Milano quando, grazie all’iniziativa del medico Cesare Castiglioni, fu dichiarato costituito il “Comitato milanese dell’Associazione italiana per il soccorso dei feriti e i malati di guerra”, anticipando quello che il 22 agosto dello stesso anno sarebbe avvenuto durante la Conferenza Internazionale di Ginevra. Oltre un secolo e mezzo di attività umanitaria nel segno di 7 Principi più vivi che mai, 157 anni di “Un’Italia che aiuta”.

Sin dalla sua nascita, la Croce Rossa è stata in prima linea in qualunque crisi, calamità, emergenza. Ovunque ci fosse la necessità di sostenere e sollevare qualcuno dalla sofferenza la CRI era presente. In ogni momento storico, questo agire ha cementificato e contribuito a diffondere quella rivoluzione culturale che Henry Dunant, padre fondatore del Movimento della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, compì alla fine del XIX secolo e che gettò il seme di quello che oggi è considerato l’umanitarismo moderno.

Il 15 giugno, come tutte le ricorrenze, è anche un’occasione di riflessione e di bilancio. Un bilancio che nell’ultimo anno e mezzo ha visto un fortissimo e lungo impegno sul fronte dell’emergenza sanitaria e sociale dovuta alla diffusione del virus Covid-19.

Come scriveva il suo ideatore, Henry Dunant, la Croce Rossa deve rappresentare il meglio della società civile: persone preparate e formate, persone pronte a intervenire in soccorso di altre persone. E l’impegno dei circa 150 volontari della Croce Rossa Italiana di Molfetta, la loro professionalità, la loro dedizione agli altri, rispondono ancora oggi, a distanza di 157 anni, a quella visione.

Per questo motivo, il 15 giugno ci concediamo di sentirci orgogliosi. Orgogliosi di essere parte del Movimento Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa. Orgogliosi di essere “ovunque, per chiunque”, sempre in prima linea e sempre più vicini alla nostra comunità. 

© Riproduzione riservata

A norma dell’articolo 23.3 dello Statuto e dell’articolo 5.1 del Regolamento delle Assemblee e dei Consigli Direttivi, si comunica che l’Assemblea dei Soci del Comitato CRI di Molfetta è convocata:

  • in prima convocazione il giorno 15/06/2021 alle ore 23.45 in modalità online tramite piattaforma google meet;
  • in seconda convocazione il giorno 16/06/2021 alle ore 20.30 in modalità online tramite piattaforma google meet, con inizio operazioni di registrazione presenze alle ore 20.15 e valida con qualsiasi numero di partecipanti.

per discutere il seguente:

ORDINE DEL GIORNO

  1. Approvazione Verbale seduta precedente;
  2. Approvazione Bilancio consuntivo 2020;
  3. Varie ed eventuali.

Si ricorda che:

  • L’Assemblea dei Soci è costituita da tutti i Soci iscritti nel Comitato, è presieduta dal Presidente, ed è validamente costituita in prima convocazione con la presenza di almeno la metà più uno e, in seconda convocazione, qualunque sia il numero dei presenti;
  • l’Assemblea dei Soci adotta le proprie decisioni a maggioranza dei presenti, salvo nei casi in cui lo Statuto preveda una maggioranza diversa:
  • i Soci devono essere presenti personalmente e non è ammessa delega.

Il presente avviso è:

  • Affisso all’albo del Comitato;
  • Inviato ai Soci tramite il portale GAIA
  • Pubblicato sul sito web;
  • Trasmesso in copia al Presidente del Comitato Regionale CRI Puglia.

© Riproduzione riservata

Nella giornata di ieri, 25 maggio 2021 è stato consegnato dal Comune di Molfetta al raggruppamento SER Molfetta e Croce Rossa Italiana – Comitato di Molfetta, in sub comodato d’uso gratuito un autoveicolo FIAT Ducato acquistato dalla PMG Italia Spa a fronte di una raccolta fondi promossa tra molte aziende del territorio e poi donato al settore socialità del Comune di Molfetta, appositamente attrezzato per il trasporto di persone svantaggiate .

Le dua Associazioni infatti, hanno partecipato all’Avviso pubblico del 07.12.2020 per l’individuazione di Associazioni di Volontariato alle quali concedere un autoveicolo Fiat Ducato cui affidare il servizio di accompagnamento gratuito per utenti, anziani, minori e diversamente abili al fine di rispondere alle esigenze di mobilità delle fasce più deboli della popolazione.

Di seguito le parole dei due Presidenti:

Ci sentiamo di ringraziare – commentano Salvatore del Vecchio e Gianni Spagnoletta – rappresentanti delle associazioni di volontariato, tutti gli imprenditori che hanno creduto nel progetto presentato dalla PMG Italia, contribuendo all’acquisto del mezzo. La loro fiducia sarà sicuramente ripagata dall’utilizzo intenso del mezzo da parte delle due associazioni e dai vantaggi che tutti i beneficiari potranno trarne. Ringraziamo anche il Comune di Molfetta per aver creduto nel nostro progetto, un programma nato dalla sinergia tra Sermolfetta e Croce Rossa Italiana Molfetta, due realtà storiche e fortemente radicate sul territorio che sapranno sicuramente portare a compimento i fini nobili di questa iniziativa

© Riproduzione riservata