La CRI impegnata negli Esami di Stato

Mercoledì 17 giugno prenderanno il via gli Esami di Stato per le classi quinte delle scuole superiori italiane. L’edizione di quest’anno gli studenti “esonerati” dal cimentarsi nelle classiche prove scritte, mentre dovranno sostenere un colloquio orale multidisciplinare (in presenza) con  una commissione formata da membri interni e da un “presidente di commissione” esterno.

CROCE ROSSA IN SUPPORTO AGLI ISTITUTI SCOLASTICI

Al fine di supportare gli istituti scolastici nel rispetto delle prescrizioni previste dall’emergenza Covid-19 tutt’ora in corso, è stata sottoscritta una Convenzione tra il Ministero della Pubblica Istruzione e la Croce Rossa Italiana per offrire supporto alle istituzioni scolastiche statali e paritarie, attraverso staff e volontari della CRI su tutto il territorio nazionale. La CRI si adopererà per garantire alcuni servizi come la realizzazione di incontri on-line per la formazione del personale scolastico, il servizio di help desk assicurato dalla Centrale di Risposta Nazionale della CRI con medici dedicati per rispondere a ogni dubbio e richiesta e la partecipazione di un rappresentante CRI al tavolo nazionale permanente, coordinato dal Ministero deII’Istruzione, e di un rappresentante per ciascun tavolo regionale coordinato dagli Uffici Scolastici Regionali. Nel protocollo è inoltre previsto il supporto alle singole Istituzioni Scolastiche, sedi degli Esami di Stato.

VIDEO INFORMATIVO

La CRI ha predisposto un video con le indicazioni da rispettare a cura di istituti scolastici e studenti durante lo svolgimento degli Esami di Stato.